Logo Università degli Studi di Milano


Dipartimento di

 
 
Notizie  

17-18 maggio 2017: Convegno internazionale: "Corpi e culture: come diveniamo noi stessi"

Dario Ghibaudo, Limite inconnue – Museo di Storia Innaturale

Convegno internazionale

 

Corpi e culture: come diveniamo noi stessi

17 e 18 maggio 2017

Museo di Storia Naturale – Comune di Milano

Sala Napoleonica – Università degli Studi di Milano

 

Il convegno internazionale Corpi e culture: come diveniamo noi stessi discute il ruolo della relazione di natura e cultura nella costituzione dell’uomo. Quanto artefatti, simboli, finzioni, performances, ovvero prodotti culturali, sono espressione dei nostri processi cognitivi e dei nostri meccanismi neurobiologici, e quanto invece li plasmano? Facendo tesoro dei lavori sulla mente incarnata, sulla storicità della percezione, sulle tecnologie e il loro carattere protesico, il convegno si interroga sui rapporti tra vita e tecnica: né bestia né angelo, l’uomo è naturalmente artificiale e la nostra storia lo dimostra.

Corpi e culture è organizzato in tre mezze giornate, ciascuna delle quali aperta da una lectio magistralis tenuta da relatori di chiara fama e seguita da interventi di studiosi di rilievo internazionale che saranno discussi da giovani ricercatori. Lo scopo è offrire una molteplicità di contributi da più prospettive teoriche su temi particolarmente urgenti non solo per gli specialisti ma per quegli uomini comuni che tutti noi siamo, affacciati a questa prima fase dell’antropocene.

Il convegno è organizzato in collaborazione con il Comune di Milano.
Comitato scientifico: Chiara Cappelletto e Carmine Di Martino.
Segreteria organizzativa: Jessica Murano e Sonia Rezzonico.

 

Programma

17 maggio

Aula Magna del Museo di Storia Naturale

Giardini Pubblici – Corso Venezia 55 (Metro Palestro)

Fino a esaurimento posti

 

Introduzione al Convegno

14.00 - Saluti istituzionali

14.15 - Apertura dei lavori

 

Simboli e sapere

Modera Rossella Fabbrichesi – Università degli Studi di Milano

14.30 - Ian Tattersal – American Museum of Natural History, New York – Lectio magistralis

The Origin of modern human symbolic cognition 

15.15 - Discussione                                                       

15.45 - Pausa caffè

16.00 - Telmo Pievani – Università degli Studi di Padova
The Evolution of symbolic intelligence : Beyond the gradualism vs discontinuism debate

16.30 - Ubaldo Fadini – Università degli Studi di Firenze
Esistenza e differenza. Sull’artificio umano

17.00 - Pausa

17.15 - Carmine Di Martino – Università degli Studi di Milano       
Divenire manipolanti e parlanti

17.45 - Aprono la discussione:
Jessica Murano – Università dell’Insubria e Università degli Studi di Milano – e Laura Desirée Di Paolo – Göttingen Institute for Advanced Studies

18.30 - Fine

 

18 maggio

Sala Napoleonica – Università degli Studi di Milano

Palazzo Greppi – via S. Antonio, 10 (Metro Missori)

Fino a esaurimento posti

 

Arte, bios e conoscenza

Modera Andrea Pinotti – Università degli Studi di Milano

9.00 - Alva Noë – University of California, Berkeley – Lectio magistralis

Art and entanglement :
Looking at life in art and art in life

9.45 - Discussione

10.15 - Pausa caffè

10.30 - Felice Cimatti – Università della Calabria
Art and cognition : Why animal art does not exist

11.00 - Fabrizio Desideri – Università degli Studi di Firenze
Origins of the aesthetic attitude as matrix of cognitivity

11.30 - Pausa

11.45 - Chiara Cappelletto – Università degli Studi di Milano
Life and artefacts : How prostheses shape human bodies

12.15 - Aprono la discussione:
Elisa Binda – Università di Roma “La Sapienza”e Luca Bianchin – Università degli Studi di Milano

13.00 - Pausa pranzo

 

Corpo, agency e performance

Modera Gianfranco Mormino – Università degli Studi di Milano

14.30 - Christoph Wulf – Freie Universität, Berlin – Lectio magistralis
The Production of human identity in rituals : Mimesis and the performance of the body

15.15 - Discussione

15.45 - Pausa caffè

16.00 - Pietro Montani – Università di Roma “La Sapienza”
Technology and its agency on the human body : Three paradigms

16.30 - Gertrud Koch – Freie Universität, Berlin
The Human body as generic form : Animating technologies

17.00 - Pausa

17.15 - Lorenzo Bartalesi – École des Hautes Etudes en Sciences Sociales, Paris
Shaping humanity : Complexity and function of the aesthetic behaviours in the cultural dynamics

17.45 - Aprono la discussione:
Sonia Rezzonico – Universitat Pompeu Fabra, Barcellona e Università degli Studi di Milano – e Matthew H. Vollgraff – Princeton University

18.30 - Chiusura lavori

 

L'immagine utilizzata per la grafica del convegno è di Dario Ghibaudo, Limite inconnue – Museo di Storia Innaturale, Sala XVII – I busti, 2012-2013. Terra bianca lucidata a cera. Si ringrazia l’autore. 

17 maggio 2017
Torna ad inizio pagina