Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

19 ottobre 2020: Pierluigi Donini ci ha lasciato

Il 19 ottobre 2020 Pierluigi Donini ci ha lasciato. Cuneese d’origine (era nato a Villanova Mondovì nel 1940), ha avuto una lunga e brillante carriera scientifica e accademica, parte della quale si è svolta all’Università degli Studi di Milano, dove per anni è stato Professore Ordinario di Storia della filosofia Antica. Uomo schivo e gentile, studioso rigoroso, acuto e originale era considerato, a livello internazionale, un’autorità per i suoi contributi su Aristotele e la tradizione aristotelica (soprattutto Alessandro di Afrodisia), sul platonismo, e più in generale sulla filosofia post-ellenistica. Donini è stato tra i primi a intuire l’importanza di studiare la ricezione del pensiero di Aristotele e di Platone nel mondo antico. Alcuni dei suoi contributi più significativi sulla filosofia post-ellenistica sono ora raccolti nel volume Commentary and Tradition: Aristotelianism, Platonism, and Post-Hellenistic Philosophy (Walter de Gruyter 2011). Donini ha continuato a lavorare fino all’ultimo con grande passione e intelligenza. Tra le sue opere più recenti ricordiamo la monografia Abitudine e saggezza: dall’Etica eudemia all’Etica nicomachea (Edizioni dell’Orso 2014), che è un tentativo di spiegare non solo la cronologia relativa tra le due grandi opere etiche di Aristotele, ma anche i motivi che possono aver spinto quest’ultimo ad offrire due versioni della sua teoria morale. Tra i molti lavori di Donini sulla tradizione aristotelica rimane fondamentale, nonostante il passare del tempo, la sua traduzione, curata insieme al compianto Paolo Accattino, del De anima di Alessandro di Afrodisia (Laterza 1996).

22 ottobre 2020
Torna ad inizio pagina