Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

30 novembre 2017: Perché Heidegger: Viventi, tecnica e società. Il pensiero heideggeriano nel dibattito filosofico contemporaneo

heidegger

Convegno Internazionale di Filosofia

 

Perchè Heidegger. Viventi, tecnica e società. Il pensiero heideggeriano nel dibattito filosofico contemporaneo

 

Università degli Studi di Milano – Dipartimento di Filosofia “Piero Martinetti”

Aula Crociera Alta di Studi Umanistici

29 e 30 novembre 2017

 

PROGRAMMA

 

14.15 – Saluto inaugurale. Luca Bianchi - Direttore del Dipartimento di Filosofia “Piero Martinetti”

 

Mercoledì 29 novembre – Società

Modera: Andrea Zhok - Università degli Studi di Milano

 

14.30 Costantino Esposito - Università degli Studi di Bari, L’elaborazione del lutto. Heidegger, i suoi interpreti, la società contemporanea.

15.00 Francesca Brencio - University of Oxford – Universidad de Zaragoza, "Come la mettiamo con l'inconscio?". Heidegger e l'incontro con la psichiatria,

15.30 Jesús Adrián Escudero - Universitat Autònoma de Barcelona – University of Phoenix, Technology and Environment.

 

16.00 Pausa caffè

 

16.30 Stefano Bancalari - Università degli Studi di Roma “la Sapienza”, Tra fisica e teologia. Heidegger filosofo della scienza.

17.00Luca Bianchin - Università degli Studi di Milano, L’ermeneutica sociale del Dasein,

 

17.30 – 18.30Discussione con i relatori

 

 

Giovedì 30 novembre, mattina – Vivente

Modera: Paolo Spinicci - Università degli Studi di Milano

 

9.00 Fabio Polidori - Università degli Studi di Trieste, Dai mortali ai viventi. Una questione di responsabilità

9.30 Adriano Ardovino - Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara, Il vivente e l'Ereignis

10.00 Andrea Le Moli - Università degli Studi di Palermo, Dal vivente all'esistente: l'aristotelismo di Heideggeroggi

 

10.30 Pausa caffè

 

11.00 Giusi Strummiello - Università degli Studi di Bari, Come non parlare del vivente

11.30 Roberto Redaelli - Università degli Studi di Milano, La morte e il linguaggio. Heidegger e i limiti del vivente umano

 

12.00 – 13.00Discussione con i relatori

 

Giovedì 30 novembre – Tecnica

Modera: Rossella Fabbrichesi - Università degli Studi di Milano

 

14.30 Caterina Resta - Università degli Studi di Messina, L’età del dominio totalitario della tecnica

15.00 Eugenio Mazzarella – Università degli Studi di Napoli, Scienza e meditazione. Dare un senso alla tecnica 

15.30 Christian Sommer - Archives Husserl de Paris (ENS/CNRS), La perfection du Gestell et le dernier dieu. Heidegger critique du techno-nihilisme

 

16.00 Pausa caffè

 

16.30 Roberto Terzi - Archives Husserl de Paris (ENS/CNRS), Tecnica e produzione

17.00 Carmine Di Martino - Università degli Studi di Milano, Heidegger e la concezione antropologico-strumentale della tecnica

 

17.30 – 18.30Discussione con i relatori

 

***

Presidente del Comitato scientifico: Carmine Di Martino

Comitato scientifico: Costantino Esposito, Eugenio Mazzarella, Caterina Resta, Giusi Strummiello.

Segreteria organizzativa: Luca Bianchin

 

29 novembre 2017
Torna ad inizio pagina