Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Laboratorio di sociologia e antropologia della scienza  

Immagine guida per il LASAS

Il continuo e mai interrotto dialogo fra (da una parte) le scienze fisiche e naturali e (dall’altra) le scienze umane e sociali, ha sviluppato dibattiti, collaborazioni, incontri. Soprattutto a partire dagli anni Settanta del Novecento, l’antropologia della scienza, la sociologia della scienza, gli studi sociali della scienza e della tecnologia, documentano come le diverse discipline hanno tratti comuni nella costruzione dei fatti scientifici, nell’argomentazione delle scoperte, nella diffusione delle teorie. Questi tratti comuni sono una delle ragioni per studiare le scienze in una prospettiva olistica.

Sempre negli ultimi decenni, si è registrata un’attenzione particolare alla visione integrata dei sistemi/reti viventi e alla coevoluzione biosociale. In ultimo, una chiara sfida alle scienze sociali è rappresentata dall’incontro, nelle arene pubbliche, della scienza con il senso comune e dall’emergere di retoriche e politiche che necessitano di essere indagate con metodologie sociologiche e antropologiche.

Dal 2015, il Laboratorio di sociologia e antropologia della scienza (mediante seminari con antropologi, filosofi, sociologi, fisici, medici, biologi ecc.) si propone di indagare e di studiare questi temi che, per una loro adeguata comprensione, hanno bisogno di una visione integrata.

Laboratorio di Sociologia e Antropologia della Scienza - Programma incontri A.A. 2018-2019  

Laboratorio di Sociologia e Antropologia della Scienza

Programma incontri 2018-2019

 

13 Febbraio 2019
Giuliano Pancaldi - Università di Bologna
Biotecnologie di ultima generazione: i dilemmi della regolamentazione.

13 Marzo 2019
Viola Schiaffonati - Politecnico di Milano
Computer, robot ed esperimenti: all’alba di un nuovo metodo sperimentale?

3 Aprile 2019
Federico Neresini -Università degli Studi di di Padova
Colli di bottiglia e scorciatoie: biologia molecolare, nuovi strumenti di ricerca e banche dati.

8 Maggio 2019
Valentina Marcheselli - Università degli Studi di Milano
Extra-terrestri, esopianeti e ambienti estremi: la nascita dell’astrobiologia.

5 Giugno 2019
Antonello Ciccozzi - Università degli Studi di dell’Aquila
Parola di Scienza. Il terremoto dell’Aquila e la Commissione Grandi Rischi.

9 Ottobre 2019
Andrea Parravicini - Università degli Studi di Milano
Interpretare il mosaico dell'evoluzione umana: pattern ecologici in una visione integrata e multilivello.

6 Novembre 2019
Paolo Volontè - Politecnico di Milano
La crisi dell’expertise scientifico nell’epoca della disintermediazione della comunicazione.

Tutti gli incontri si terranno in Sala Enzo Paci, Direzione del Dipartimento di Filosofia, Via Festa del Perdono, 7, Milano, ore 12:30-14:30.

Info: giampietro.gobo@unimi.it

La partecipazione a tutto il ciclo di incontri permette di acquisire i 3 crediti formativi alla pari della frequenza di un laboratorio didattico.

Programmi A.A. precedenti  
RSS

Eventi LASAS  

13 febbraio 2018: Ricerca Qualitativa. Una, nessuna o centomila

2° Seminario del Qualitative Research Lab, Sala Enzo Paci, Direzione del Dipartimento di Filosofia, via Festa del Perdono 7, Milano. Ore 13:00–16:00. Relazioni di: Giampietro Gobo (Unimi), Mario Cardano (Unito). Discute le due relazioni: Rita Bichi (Unicatt).

25 gennaio 2017: Presentazione del volume: Vita e natura. Una visione sistemica

Pier Luigi Luisi (bio-chimico e scienziato della complessità) presenterà il libro "Vita e natura. Una visione sistemica", Aboca, Roma 2014 di Fritjof Capra (Center for Ecoliteracy” a Berkeley) e Pier Luigi Luisi (Università Roma 3). Sala Seminari, II piano (sottotetto), Cortile Ghiacciaia, Via Festa del Perdono 7, Milano. Ore 10.00 – 13.00.

18 marzo 2016: Coscienza, Vita, Forma. Un ponte necessario fra saperi

Secondo seminario del progetto "Riconciliare le scienze". Sala Crociera Alta di Studi Umanistici, Cortile Ghiacciaia, Via Festa dle Perdono 7, 9.15-16.30. Relazioni di Giampietro Gobo (Università degli Studi di Milano), Giuseppe Vitiello (Università di Salerno), Alberto Tedeschi (ricercatore WHITE Holographic Bioresonance, Milano), Filippo D’Eliso (compositore, Conservatorio “San Pietro a Majella" di Napoli), Gino Boriosi (medico, Milano), Salvatore Lavecchia (Università di Udine).

Torna ad inizio pagina