Logo Università degli Studi di Milano



 
 

Seminari di Storia della filosofia politica  

Il seminario di Storia della filosofia politica nell'anno accademico 2018-2019 avrà per titolo:

 

“Perché leggere i classici della filosofia politica?”

 

Il seminario è rivolto ai dottorandi ed è aperto agli studenti triennali e magistrali. La domanda al centro dei singoli interventi al seminario dovrebbe essere: perché studiare ancora oggi un classico della filosofia politica come X (di volta in volta, Platone o Aristotele, Hobbes o Rousseau)? Perché studiarlo ancora oggi, oppure, con declinazione più di tipo esistenziale, che cosa ha condotto lo studioso, che interverrà al seminario, a dedicare tanti anni di attente letture ai testi di quel classico?

L’idea generale del seminario è quella di proporre, in un pomeriggio, due approcci possibili ad uno stesso autore, o ad uno stesso problema. Ma il tutto nella massima libertà, senza relatori “ufficiali" e semplici “discussants”. Due contributi: spetterà a chi ascolta trovare analogie, o punti di tensione, tra i due approcci proposti. Quando sarà possibile, si cercherà di affiancare studiosi di generazioni diverse: per vedere se le domande che si rivolgono ai classici, con il passare degli anni e delle congiunture politiche e culturali, sono cambiate o continuano ad essere sostanzialmente analoghe, seppure riformulate da prospettive parzialmente differenti.

Nell'a.a. 2018-2019 la partecipazione a tutto il ciclo di incontri permette di acquisire i 3 crediti formativi alla pari della frequenza di un laboratorio didattico.

Il ciclo di conferenze rientra nelle attività didattiche del Dottorato di Ricerca in Filosofia e Scienze dell'Uomo.

Seminari di Storia della filosofia politica - Programma incontri A.A. 2018-2019  

Seminario di Storia della filosofia politica

Programma del secondo ciclo - A.A. 2018-2019:

Perché leggere i classici della filosofia politica?


Coordinatori: Marco Geuna e Mauro Simonazzi

21 febbraio 2019: ROUSSEAU, con Gabriella Silvestrini ed Elena Pulcini

  • Elena Pulcini, Rousseau e l’origine della filosofia sociale
  • Gabriella Silvestrini, Rousseau e il problema della costrizione: violenza domestica e violenza politica.

28 febbraio 2019: KANT, con Salvatore Veca e Stefano Bacin

  • Salvatore Veca, Su alcune interpretazioni di “Per la pace perpetua
  • Stefano Bacin,Essere legge a sé stessi: Kant dal diritto naturale alla metaetica

28 marzo 2019: JOHN STUART MILL, con Piergiorgio Donatelli e Eugenio Lecaldano

  • Piergiorgio Donatelli, Mill democratico perfezionista
  • Eugenio Lecaldano, Mill e l’utilitarismo delle virtù

4 aprile 2019 : Mary Wollstonecraft e Harriet Taylor, con Nadia Urbinati e Carlotta Cossutta

  • Carlotta Cossutta, La femminilità come concetto politico. Schiavitù e indipendenza nel pensiero di Mary Wollstonecraft
  • Nadia Urbinati, Harriet Taylor e John Stuart Mill: il dispotismo nelle relazioni famigliari e l’emancipazione delle donne

11 aprile 2019: MARX, con Stefano Petrucciani e Carlo Galli

  • Stefano Petrucciani, La questione della libertà in Marx
  • Carlo Galli, A che cosa serve la dialettica di Marx, oggi?

2 maggio 2019: BENTHAM con Massimo Reichlin e Paola Rudan

  • Massimo Reichlin, Jeremy Bentham: un nuovo paradigma morale
  • Paola Rudan, Bentham e il tessuto della società

9 maggio 2019: TOCQUEVILLE, con Mario Tesini e Manuela Ceretta

  • Mario Tesini, Tocqueville aiuta a “comprendere” la storia?
  • Manuela Ceretta, Tocqueville aiuta a “comprendere” la democrazia?

16 maggio 2019: SIMMEL, con Barbara Carnevali, Ferruccio Andolfi e Andrea Borsari

  • Barbara Carnevali, Simmel e la modernità: la differenziazione e la sintesi.
  • Ferruccio Andolfi,La legge individuale di Simmel
  • Andrea Borsari, “La Filosofia del denaro” di Georg Simmel e la sfera sensibile del capitalismo finanziario

23 maggio 2019: HEGEL, con Lucio Cortella e Italo Testa

  • Italo Testa, Vita e dominio in Hegel
  • Lucio Cortella, La libertà come processo di formazione. Il lascito della “Filosofia del diritto” di Hegel

Tutti gli incontri si terranno il giovedì, ore 15.00 - 18.00, Aula Crociera Alta di Studi Umanistici, Cortile Ghiacciaia, Università degli Studi di Milano, Via Festa del Perdono, 7

Per iscriversi e per richiedere informazioni, rivolgersi a mauro.simonazzi@unimi.it

La partecipazione a tutto il ciclo di incontri permette di acquisire i 3 crediti formativi alla pari della frequenza di un laboratorio didattico.

Il ciclo di conferenze rientra nelle attività didattiche del Dottorato di Ricerca in Filosofia e Scienze dell'Uomo.

 

23 maggio 2019: Lucio Cortella e Italo Testa: Hegel

Incontro del ciclo di Seminari di Storia della Filosofia Politica: “Perché leggere i classici della filosofia politica?” - II edizione. Aula Crociera Alta di Studi Umanistici, Cortile Ghiacciaia, Via Festa del Perdono, 7; ore 15.00-18.30.

Torna ad inizio pagina